MacMap, tutte le novità della nuova versione.

MacMap

• Nuovi editor delle vDef con finestre "aperte" 

Gli editor si presentano adesso come delle finestre "aperte", puoi modificare i parametri grafici dello stile e visualizzare i risultati senza aver più bisogno di uscire dall'editor. Puoi anche continuare a lavorare, disegnare, selezionare, ecc, mantenendo sempre aperta la finestra.

Il pulsante Applica ti permette di applicare immediatamente le modifiche alla vista in corso.

I vantaggi sono immediati: più velocità nella definizione degli stili e maggiore semplicità nella scelta dei parametri grafici.


• Nuova gestione degli stili

Seguendo lo stesso principio, abbiamo rinnovato la gestione degli stili, creando una nuova finestra che può essere mantenuta aperta durante la sessione di lavoro. Tutti gli stili adesso sono a portata di mano, selezionarli e modificarli è diventato più facile!
 
 
 
 
 

 • Anteprime degli stili
Le miniature della grafica sono adesso tutte allineate e visibili contemporaneamente. Non devi più selezionare una classe per visualizzare la sua icona grafica. Ugualmente, puoi selezionare una classe cliccando sulla sua icona. 

Picker colore 
• Gestione del colore
Nuova gestione del colore CMYK compatibile con il picker colore Apple di sistema.
 
 
 
 

• Selezione degli stili

Abbiamo pensato ad un nuovo strumento per selezionare rapidamente uno stile all'interno del box Presentazione, cliccando sugli oggetti della mappa.

Questo strumento diventa molto utile quando lavori su viste elaborate, composte da tanti stili sovrapporti. Adesso cliccando su un oggetto puoi vedere direttamente qual'è lo stile che ne determina la visualizzazione. Nel box Presentazione vedrai la selezione dello stile spostarsi automaticamente a seconda dell'oggetto puntato.

La nuova funzione è disponibile per tutti gli strumenti in grado di selezionare gli oggetti (selezione, ritocco, taglio, ridisegno...), puoi attivarla o disattivarla a seconda delle tue necessità.


• Importazione GPX

Questa funzione permette di importare un documento GPX (formato XML di uscita dei GPS) selezionando uno o più documenti XML.

Nessun parametro da impostare, i campi necessari sono creati automaticamente e se non vuoi importare i dati in un archivio type esistente puoi crearne uno nuovo durante l'importazione. Tutto in puro stile MacMap!

I tags GPX contengono informazioni di geolocalizzazione in WGS84, dovrai pertanto definire una proiezione per il tuo documento.


• Editor XML

L'editor è stato migliorato, il pulsante Applica permette di vedere immediatamente il risultato grafico dello stile senza uscire dall'editor.

 


Importazione ed Esportazione PostGIS

XMap Importa PostGIS
La finestra permette di assegnare i parametri di connessione ad una base dati PostGis, successivamente di selezionare la coppia "archivio/colonna geometria" contenente i vettori da importare. I campi contenuti nell'archivio sono creati automaticamente, se non esistono nel tipo di destinazione (vedi Griglia di importazione).
Per garantire la coerenza geografica, i dati importati devono essere nella stessa proiezione del progetto con cui state lavorando, oppure riproiettati durante l'importazione (vedi Griglia di importazione e Preferenze).
L'opzione "Crea il tipo se necessario" permette di inserire i dati importati direttamente sotto forma di archivio MacMap®, se il tipo di destinazione non esiste nella base dati. In questo caso la griglia di importazione non è utilizzata e il nuovo tipo creato è aggiunto automaticamente alla vista in corso.
La finestra permette di assegnare i parametri di connessione ad una base dati PostGis, successivamente di selezionare la coppia "archivio/colonna geometria" contenente i vettori da importare. I campi contenuti nell'archivio sono creati automaticamente, se non esistono nel tipo di destinazione. L'opzione "Crea il tipo se necessario" permette di inserire i dati importati direttamente sotto forma di archivio MacMap®, se il tipo di destinazione non esiste nella base dati.

Selezione del tipo

XMap Importa PostGIS
La finestra permette di assegnare i parametri di connessione ad una base dati PostGis, successivamente di selezionare la coppia "archivio/colonna geometria" contenente i vettori da importare. I campi contenuti nell'archivio sono creati automaticamente, se non esistono nel tipo di destinazione (vedi Griglia di importazione).
Per garantire la coerenza geografica, i dati importati devono essere nella stessa proiezione del progetto con cui state lavorando, oppure riproiettati durante l'importazione (vedi Griglia di importazione e Preferenze).
L'opzione "Crea il tipo se necessario" permette di inserire i dati importati direttamente sotto forma di archivio MacMap®, se il tipo di destinazione non esiste nella base dati. In questo caso la griglia di importazione non è utilizzata e il nuovo tipo creato è aggiunto automaticamente alla vista in corso.
Una nuova scorciatoia selezionare gli oggetti direttamente dal box Presentazione. Il doppio clic sul nome del tipo (con il tasto command premuto) provoca la selezione di tutti i suoi oggetti. 

MacMap v3, il nuovo concetto di struttura aperta

versioneAnche questa volta MacMap® saprà stupirti, confermando la sua spiccata originalità e il suo carattere sempre innovativo.

Un vero software Mac, facile da usare, potente e veloce. Nonostante la sua semplicità è una soluzione veramente professionale, capace di competere con i sistemi GIS molto più complessi e costosi.

versione Con MacMap puoi costruire il tuo sistema informativo geografico in modo progressivo, sfruttando la sua straordinaria versatilità e tutte le potenzialità del'ambiente OS X, con dei risultati a livello di grafica che non hanno paragoni.

MacMap sfrutta il codice pdf nativo del Mac. In pratica, tu lavori in ambiente GIS, ma la grafica a video e la qualità dei documenti esportati sono quelle di un programma di grafica illustrativa professionale.

Prestazioni inarrivabili per qualsiasi altro software GIS.

E lo scambio dei dati con le altre piattaforme è garantito grazie al supporto dei più diffusi formati di interscambio.

Questo e molto altro ancora!